Dog with heart

Cardiologia

La valutazione clinica del paziente cardiopatico riveste ancora oggi un ruolo di primaria importanza per decidere l’iter diagnostico più adeguato.

L’ecocardiografia è una metodica diagnostica non invasiva è di grande valore applicativo che consente: di valutare sia l’anatomia sia la funzione cardiaca, di esaminare le strutture circostanti al cuore, di evidenziare la presenza di liquido pericardico, pleurico e di eventuali masse all’interno o adiacenti al cuore.

L’esame ecocardiografico risulta indispensabile per identificare e stadiare la cardiopatia nei soggetti sintomatici di qualsiasi età, ma riveste particolare importanza anche nei pazienti di razza asintomati. Si consiglia di eseguire un esame ecocardiografico completo a tutti i cani e i gatti di razza ad un anno di età. Presso la nostra struttura possono essere effettuate valutazioni ufficiali (esami ecocardiografici e monitoraggi Holter), riconosciute FSA. Alcuni soggetti di razza sono predisposti a cardiopatie congenite e/o acquisite peculiari di quella specifica razza e l’impiego di strumenti diagnostici è indispensabile sia nella prima fase prettamente identificativa dell’anomalia cardiaca e delle alterazioni morfo-funzionali associate sia nella programmazione dei controlli periodici e nella formulazione del piano terapeutico più adeguato.

L’elettrocardiogramma (ECG) risulta utile per identificare i disturbi del ritmo cardiaco, gli eventi aritmici a carattere sostenuto o incessante possono essere rilevati con l’ECG di superficie che di solito dura 5 minuti, ma gran parte dei disturbi del ritmo hanno carattere parossistico e/o temporaneo e per evidenziarli è necessario effettuare un monitoraggio ECG-Holter della durata di 24 ore.

L’esame ecocardiografico e il monitoraggio Holter possono essere effettuati tutti i giorni previo appuntamento, presso la nostra struttura è disponibile il servizio di reperibilità cardiologica 24 ore su 24.