cane valigia

Viaggiare con il vostro animale

passaporto animali

Per viaggiare tra gli stati membri della UE, il cane, il gatto o il furetto col proprietario o con una altra persona per conto del proprietario, è necessario il passaporto rilasciato dal servizio veterinario dell’azienda sanitaria locale. Per ottenerlo l’animale deve essere iscritto all’anagrafe col microchip e deve essere stato vaccinato contro la rabbia almeno 21 giorni prima (Il giorno del vaccino è il giorno 0 non il giorno 1)

Per altri paesi è un po’ più complicato come:

For travel between the EU member states, the dog, cat or ferret with the owner or another person on behalf of the owner, you need a passport issued by the local health authority veterinary service. To get the animal must be microchipped and enrolled at the registry it must be vaccinated against rabies at least 21 days before (the day of the vaccine on day 0 not on day 1)

For other countries it is a bit ‘more complicated as:
AUSTRALIA
La quantità di documenti e cose da fare e preparare richiede anche parecchio tempo. L’Australia è libera dalla rabbia. La quarantena dura a seconda del Paese di provenienza dell’animale e dai tempi trascorsi dalla vaccinazione nonchè dai test di verifica eseguiti. Nella maggior parte dei casi la quarantena dura un minimo di 30 giorni. Gli animali in ingresso in Australia da novembre 2015 devono atterrare obbligatoriamente all’aereoporto internazionale di Melbourne, per poi accedere al Centro di Quarantena di Mickleham.
Non sono quindi più permessi gli ingressi attraverso altri aereoporti.I cani e i gatti che entrano in Australia devono avere il microchip.Inoltre, oltre alle vaccinazioni di routine, è richiesta la vaccinazione antirabbica, con il relativo test di attivazione anticorpi antirabbia (RNAT) – La data in cui è stato eseguito il test conterà sul periodo di quarantena da fare.Inoltre è necessario eseguire trattamenti contro i parassiti esterni ed interni (quindi pulci, zecche, ma anche nematodi e cestodi… quindi i vermi, per dirla breve).Dopo il periodo di quarantena la Australian Quarantine and Inspection Services (AQIS) visiterà l’animale affinchè possa essere rilasciato. Gli staff alle stazioni di quarantena sono esperti nel mantenimento di animali. Il vostro animale viene assegnato ad un tutore che lo curerà per tutto il tempo di quarantena. Nell’ambito della stazione potrebbe darsi che animali della stessa specie siano alloggiati insieme. Potrete fare visita al vostro animale durante la quarantena, ma non il giorno dell’arrivo. Ricordate di prenotare il posto per il vostro animale alla stazione di quarantena scelta.Non è permesso l’ingresso in Australia di animali domestici al di sotto dei 6 mesi di vita e le femmine non possono essere gravide da più di 6 settimane, e nemmeno in fase di allattamento.
Dall’Italia, la quarantena minima è di 30 giorni.
Le procedure sono piuttosto complicate, occorre prepararsi con antecedenza e rispettare le timetables.
Per maggiori info, anche sulle tariffe da pagare per la permanenza in quarantena: http://www.agriculture.gov.au/cats-dogs
BRASILE
Cani e gatti vaccinati devono essere accompagnati da un certificato di vaccinazione antirabbica se hanno più di 3 mesi (non valido il passaporto UE) e da un certificato di buona salute recente (10 gg massimo) rilasciato dal veterinario ufficiale (ASL in Italia) riportato sul CZI [Certificato Zoosanitario Internazionale: lo rilasciano le ASL. Questi documenti vanno fatti vidimare in Prefettura
CANADA
Cani e gatti, accompagnati dal loro padrone, devono essere provvisti di un certificato datato e firmato da un veterinario che attesti l’avvenuta vaccinazione antirabbica nei precedenti 3 anni. Per i cuccioli sotto i tre mesi non è necessario il certificato, ma solo l’evidenza del buono stato di salute. I cani d’accompagnamento ai non vedenti sono ammessi in Canada senza restrizioni.
CINA
E’ consentito l’ingresso in Cina di un solo animale (cane o gatto) a persona. Necessario il certificato di buona salute e il certificato di vaccinazione antirabbica effettuata da almeno 30 giorni e non più di 365. ATTENZIONE: vige obbligo di quarantena, che consiste in 30 giorni di osservazione presso le strutture veterinarie locali (canile) e le spese di pensione e vitto dell’animale sono a carico del proprietario dell’animale stesso.
Per rientrare in Europa, serve anche il Passaporto UE con procedure di entrata da Paesi terzi fuori lista C.
FRANCIA
Vietato importare cani e gatti di meno di tre mesi. Sopra i 3 mesi, serve il passaporto UE.
Per i cani di razze considerate pericolose non è vietato l’accesso sul territorio se in vacanza: per max. 30 gg. ci si può recare in Francia con la documentazione richiesta per tutti i cani, in più: museruola e obbligo tassativo di guinzaglio, e assicurazione contro danni a terzi, anch’essa obbligatoria.
http://www.interieur.gouv.fr/A-votre-service/Mes-demarches/Loisirs/Temps-libre/Animaux/Chiens-susceptibles-d-etre-dangereux/Chiens-dangereux-description-interdictions-et-obligations

GRAN BRETAGNA

Ora è più semplice, valgono le regole dell’UE e i cani devono aver avuto un trattamento contro la tenia meno di 24 ore e non più di 120 ore (5 giorni) prima dell’entrata.  https://www.gov.uk/take-pet-abroad/travel-within-the-eu

RUSSIA

E’ necessario un certificato internazionale di buona salute, da fare presso il Veterinario ASL. Il Passaporto UE va bene, con la parte sull’attestazione di buona salute (una delle righe a pagina 18-19) compilata.

SPAGNA

Vietata l’entrata di cani e gatti fino ai tre mesi di età. Oltre i 3 mesi di età, è necessario il passaporto UE.

http://www.exteriores.gob.es/Embajadas/PANAMA/es/ServiciosConsulares/otros_tramites_consulares/Paginas/Viajar-a-Espa%C3%B1a-con-mascotas-o-animales-de-compa%C3%B1%C3%ADa.aspx

STATI UNITI
Cani e gatti sono controllati all’arrivo. Tutti i cani di 3 mesi o piú devono avere la vaccinazione contro la rabbia effettuata almeno un mese prima e non piú di 12 mesi prima del loro ingresso.
Il certificato di vaccinazione contro la rabbia deve fornire dettagli inerenti al vaccino e all’animale. Se non si dispone di documenti validi per l’animale, è prevista una quarantena di almeno 30 giorni e vaccinazioni entro 4 giorni dal suo arrivo.
Nessuna vaccinazione è necessaria per i gatti.
http://www.cdc.gov/ncezid/dgmq/
 Dott.Andrea Barbuti